ZeroQuaranta
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.
Ultimi argomenti
» GAIBLEDON 2019
Circolo letterario EmptyGio 16 Mag 2019, 13:16 Da DrDivago

» XVI POLENTA OPEN
Circolo letterario EmptyDom 28 Apr 2019, 09:33 Da Sederer

» Donnay Formula 100
Circolo letterario EmptyVen 01 Mar 2019, 10:36 Da amreejordan

» Tennis Smart Sensor
Circolo letterario EmptyGio 21 Feb 2019, 18:26 Da richy966

» XV Polenta Open
Circolo letterario EmptyGio 22 Nov 2018, 17:13 Da nanobabbo

» The 0-40 Championships - GAIBLEDON - 6th Edition
Circolo letterario EmptyGio 10 Mag 2018, 13:22 Da kalamaro

» XIV Polenta Open
Circolo letterario EmptyGio 26 Apr 2018, 08:42 Da ace59

» The 0-40 Championships - Gaibledon - 5th Edition
Circolo letterario EmptyGio 19 Apr 2018, 06:27 Da nanobabbo

» XMAS LITTLE DOUBLE
Circolo letterario EmptyGio 30 Nov 2017, 10:52 Da ace59

Tennis news
Livescore

Circolo letterario

Andare in basso

Circolo letterario Empty Circolo letterario

Messaggio Da DrDivago il Gio 03 Dic 2015, 12:18

Come da titolo e sottotitolo...  study

Proviamo a lanciare anche questo sasso e vediamo che succede!  Fiu


Circolo letterario DrDivago+II
DrDivago
DrDivago
Amministratore
Amministratore

Sapiente Tattico

Maschio Messaggi : 2164
Data d'iscrizione : 24.05.14
Età : 33
Località : Everywhere
Niente da segnalare

http://www.zeroquaranta.net

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da mcristian il Gio 03 Dic 2015, 12:53

Premetto che sono un sasso ignorante che legge molto poco per svago, ho sempre sanamente invidiato e guardato con occhi colmi di ammirazione chi invece legge molto.

Chissà che le vostre discussione e suggerimenti di opere affascinanti non facciano nascere in me il seme delle lettura, attendo con fermento le vostre elucubrazioni culturaletterarie.
mcristian
mcristian

Maschio Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 31.05.14
Età : 47
Località : Noale (VE)
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da nanobabbo il Gio 03 Dic 2015, 13:31

Circolo letterario _1210

Titolo: Io Alessandro

Autore: Pressfield Steven

Descrizione: Le avventure di Alessandro il Grande superano la fantasia di qualunque romanziere. Re di Macedonia a vent'anni, dopo la morte del padre Filippo, ucciso in una congiura, diventa prima il signore della Grecia, poi conquista l'Egitto, sconfigge il re persiano Dario, si impadronisce della Mesopotamia e della Persia, fino ad arrivare all'Indo. A trentadue anni, Alessandro possiede il più grande impero della storia; a trentatre muore a Babilonia, senza rivedere la madrepatria. Con questo libro Steven Pressfield torna alla prediletta storia greca per celebrare uno dei personaggi più amati, che racconta in prima persona le sue vittorie e le sconfitte, le amicizie e gli amori, il sogno di gloria, la brama di potere...

"Pressfield ci guida nei campi di battaglia con Alessandro, facendoci partecipe delle tattiche belliche, delle questioni da risolvere, delle ire e dei perdoni, del colloquio continuo con il suo daimon, della fatica insostenibile di essere un Grande.

Cheronea, Isso, Gaugamela hanno cessato di essere nomi memorizzati velocemente per materializzarsi ai miei occhi: ho visto combattere i greci coraggiosi, il vile re Dario e il suo oceanico esercito. Ho visto uomini tradire ed eroi morire, ho apprezzato l’arguzia e l’ingegno del re macedone e ho interiorizzato la sua lezione di vita.

Chi è stato Alessandro? Pressfield lo fa parlare in prima persona, nell’atto di raccontare al memorialista Itane le sue gesta.

Due convinzioni muovono il sovrano: che lui è guidato da una buona stella e destinato ad un fulgido avvenire e che il suo esercito è delle dimensioni adatte per ottenere l’inosabile. Rispetto alle folle persiani, che schiacciano numericamente lo sparuto esercito macedone, Alessandro nutre disprezzo: sa che la massa è irrazionale, sa che se manca coesione possono svilupparsi invidie, livori, tradimenti, sa, in sostanza, che la Persia è un gigante con i piedi d’argilla che va ribaltato dalle fondamenta.

Dà potere e fiducia ai suoi secondi, spinto da una nobile concezione dell’amicizia, basata esclusivamente sulla stima e sul rispetto. Alessandro Magno è stato un protagonista della storia mondiale per il suo estro e la sua duttilità: questo ci dimostra Pressfield, tacendo di quelle bieche notiziole biografiche da anagrafe e da letteratura scandalistica, e svela alla sua utenza che ci si può appassionare alla dinamica di Cheronea più che ai moti di un cuore destinato alle pagine della storia e non all’intimità di una camera da letto."

A me è piaciuto davvero tanto... bellissime le descrizioni delle battaglie, con la descrizione dei movimenti dei vari reparti... narrato in prima persona è davvero avvincente. Cool
nanobabbo
nanobabbo
Moderatore
Moderatore

Duracell™

Maschio Messaggi : 2307
Data d'iscrizione : 31.05.14
Età : 48
Località : Ravenna
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da panchosegura il Ven 04 Dic 2015, 18:47


panchosegura

Maschio Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 23.03.15
Età : 48
Località : Eraclea (VE)
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da richy966 il Sab 05 Dic 2015, 18:24

The century. L'ultima trilogia di ken follet.
Un romanzo che ripercorre un secolo di storia. Scorre veloce e non vi accorgete neanche di avere letto così tante pagine. Il terzo e ultimo libro ogni tanto 'punta' ma arrivati al traguardo non resta che proseguire fiduciosi nella lettura.

Breve trama:

La Caduta dei Giganti 2011

Sullo sfondo dei drammatici eventi scatenati dallo scoppio della Prima guerra mondiale e dalla Rivoluzione russa, i destini di cinque famiglie si intrecciano inesorabilmente attraverso due continenti. Dalle miniere di carbone del Galles ai candelabri scintillanti di palazzi sontuosi, dai corridoi della politica alle alcove dei potenti, da Washington a San Pietroburgo, da Londra a Parigi, il racconto si muove incessantemente fra drammi nascosti e intrighi internazionali.

L’inverno del Mondo 2012

Cinque famiglie legate l’una all’altra il cui destino si compie durante la metà del ventesimo secolo, in un mondo funestato dalle dittature e dalla guerra.
Berlino nel 1933 è in subbuglio. L’undicenne Carla von Ulrich, figlia di Lady Maud Fitzherbert, cerca con tutte le forze di comprendere le tensioni che stanno lacerando la sua famiglia, nei giorni in cui Hitler inizia l’inesorabile ascesa al potere.

giorni dell’eternità 2014

I giorni dell’eternità è l’appassionante conclusione dell’epica trilogia “The Century”, dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese.
Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto “Secolo breve”: le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, le prime sfide per la conquista dello spazio come simbolo di superiorità tra le due superpotenze, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King, il Vietnam, lo scandalo del Watergate, ma anche i Beatles e la nascita del rock‘n’roll.


richy966
richy966

Maestro e Cultore del Bel Gioco

Maschio Messaggi : 584
Data d'iscrizione : 11.06.14
Età : 54
Località : Ravenna
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da archery57 il Sab 05 Dic 2015, 19:32

Propongo un romanziere svedese, Henning Mankell
(//it.wikipedia.org/wiki/Henning_Mankell)

La sua notevole produzione di racconti gialli, grazie ad un'ottima traduzione in italiano (a suo dire) è un modo incredibile per conoscere quel paese e i problemi sociali in cui si dibatte.
E' noto per aver creato il personaggio dell'ispettore Kurt Wallander portato sul piccolo schermo in modo inguardabile dalla TV tedesca.

Molto belli anche i suoi romanzi ambientati in Africa (paese dove ha passato molta parte del suo tempo). E' morto quest'anno in ottobre.

Due titoli su tutti "I cani di Riga" e "Comedia Infantil" ma dove scegliete non resterete delusi (lo confesso ho letto tutti i suoi libri Wink )

Restando nel nord Europa mi permetto di consigliarvi il danese mio coetaneo Peter Hoeg (https://it.wikipedia.org/wiki/Peter_H%C3%B8eg)
Noto al grande pubblico per il film tratto dal suo romanzo "Il Senso di Smilla per la Neve" in realtà decisamente più profondo e convincente in "I Quasi Adatti" e soprattutto in "La Donna e la Scimmia"

Ultimo quasi straniero (ama l'Italia che visita spesso) Daniel Pennac, docente di Letteratura Francese e scrittore.
Creatore del personaggio del Sig.Malaussene di professione "capro espiatorio"; la trilogia originale:
"Il Paradiso degli Orchi"
"La Fata Carabina"
"La Prosivendola"
sono a mio modo di vedere dei veri capolavori di sagacia e sarcasmo, meno convincenti i successivi.
Da non perdere assolutamente il saggio breve "Come un Romanzo" sui diritti del lettore e "Diario di Scuola" sul rapporto allievi, professori, genitori. Tutti trattati con lo stesso stile un po' surreale alla Calvino.

Chiudo (per ora) con due italiani:
Stefano Benni, inimitabile e implacabile "Margherita Dolce Vita", "Elianto" e "Achille Pié Veloce" un cm sopra gli altri ma anche in questo caso dove si sceglie si casca bene (anche qui confesso ho letto tutti i suoi libri).

E l'indimenticabile (almeno per me) Giovanni Guareschi noto per il personaggio di Don Camillo ma capace di scrivere romanzi impegnativi come "Diario Clandestino" o di delicata allegria come "Il Destino si Chiama Clotilde" e "Il Marito in Collegio"

Per ora chiudo qui, pronto a riaprire "il fuoco" e speranzoso di avere consigli per la lettura.

Ultimo libro letto (finito la scorsa settimana) "Il Barone Rampante", voi?
archery57
archery57

Maschio Messaggi : 724
Data d'iscrizione : 01.06.14
Età : 63
Località : Padova
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da DrDivago il Sab 05 Dic 2015, 21:56

Come mia madre, sono un lettore piuttosto accanito ed eclettico...

Bella la Trilogy Century, probabilmente la miglior opera di Ken Follett (ho letto quasi tutti i suoi romanzi) insieme a I Pilastri della Terra. L'ho letta tutta d'un fiato circa due mesi fa.

Il mio autore di romanzi d'avventura preferito è Wilbur Smith, di cui ho apprezzato in particolare Uccelli da preda, Il destino del leone e Il dio del fiume.

Tra i gialli, i miei preferiti sono i "classici" di Arthur Conan Doyle e Agatha Christie.

Anch'io, come Diego, sono un estimatore di Stefano Benni (che definirei un surrealista), ma lo scrittore italiano di cui ho letto più libri è Andrea Camilleri (adoro Montalbano...).

Il mio libro preferito in assoluto invece è 1984 di George Orwell, letto 6-7 anni fa, che ho trovato di una lucidità ed attualità disarmanti.

L'ultimo libro che ho finito appartiene allo stesso genere di quest'ultimo (romanzo distopico) ed è La Svastica sul Sole di P.K. Dick, meglio conosciuto con il titolo originale di The man in the high castle (da cui è stata tratta l'omonima serie televisiva, appena pubblicata da Amazon). Originale nel contesto, ma la trama principale rimane troppo sospesa.

Al momento sto leggendo il thriller Una famiglia quasi perfetta di Jane Shemilt (impegnativo, per via dei continui salti tra presente e passato), a seguire ho già pronto Guida galattica per autostoppisti di D. Adams.

Dato che sono digiuno dal genere da un paio d'anni (l'ultima lettura è stata Inheritance, capitolo conclusivo della tetralogia di Christopher Paolini, piacevole ma non all'altezza dei "mostri sacri" J.R.R. Tolkien e Terry Brooks), prossimamente vorrei buttarmi in una nuova saga fantasy. Avrei addocchiato il ciclo di Earthsea (Terramare) di Ursula K. Le Guin, di cui ho letto buone recensioni. Qualcuno di voi l'ha letto?


Circolo letterario DrDivago+II
DrDivago
DrDivago
Amministratore
Amministratore

Sapiente Tattico

Maschio Messaggi : 2164
Data d'iscrizione : 24.05.14
Età : 33
Località : Everywhere
Niente da segnalare

http://www.zeroquaranta.net

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da nanobabbo il Ven 11 Dic 2015, 11:25

@archery57 ha scritto:Ultimo quasi straniero (ama l'Italia che visita spesso) Daniel Pennac, docente di Letteratura Francese e scrittore.
Creatore del personaggio del Sig.Malaussene di professione "capro espiatorio"; la trilogia originale:
"Il Paradiso degli Orchi"
"La Fata Carabina"
"La Prosivendola"
sono a mio modo di vedere dei veri capolavori di sagacia e sarcasmo, meno convincenti i successivi.
Da non perdere assolutamente il saggio breve "Come un Romanzo" sui diritti del lettore e "Diario di Scuola" sul rapporto allievi, professori, genitori. Tutti trattati con lo stesso stile un po' surreale alla Calvino.
Io ho letto solo Il paradiso degli orchi e confermo che è davvero bello e originale... ci hanno fatto anche un film!
@archery57 ha scritto:Stefano Benni, inimitabile e implacabile "Margherita Dolce Vita", "Elianto" e "Achille Pié Veloce" un cm sopra gli altri ma anche in questo caso dove si sceglie si casca bene (anche qui confesso ho letto tutti i suoi libri).
Adoro Benni, ma hai dimenticato secondo me il suo capolavoro: Bar Sport, storia di un tipico bar sport bolognese negli anni del glorioso Bologna... io ho fatto l'università a Bologna e si trovano davvero dei bar come quelli raccontati dal bolognese Benni!!! Ci sono dei modi di dire che a Bologna tutti capisco che sono tratti da questo libro: per esempio tutti sanno chi è la "Luisona"!!!

@DrDivago ha scritto:L'ultimo libro che ho finito appartiene allo stesso genere di quest'ultimo (romanzo distopico) ed è La Svastica sul Sole di P.K. Dick, meglio conosciuto con il titolo originale di The man in the high castle (da cui è stata tratta l'omonima serie televisiva, appena pubblicata da Amazon). Originale nel contesto, ma la trama principale rimane troppo sospesa.
Mi piace molto Dick, ma non credo di aver mai letto La svastica sul Sole... o forse da ragazzino... controllerò!
@DrDivago ha scritto:Dato che sono digiuno dal genere da un paio d'anni (l'ultima lettura è stata Inheritance, capitolo conclusivo della tetralogia di Christopher Paolini, piacevole ma non all'altezza dei "mostri sacri" J.R.R. Tolkien e Terry Brooks), prossimamente vorrei buttarmi in una nuova saga fantasy. Avrei addocchiato il ciclo di Earthsea (Terramare) di Ursula K. Le Guin, di cui ho letto buone recensioni. Qualcuno di voi l'ha letto?
Paolini non l'ho mai letto, ho visto i film ma non mi sono piaciuti per nulla, quindi ho evitato, forse sbagliando.
Se vuoi una saga fantasy classica ma interessante ti consiglio la saga dei Belgariad di David Eddings (5 libri), e se invece vuoi qualcosa di classico rivisitato e più moderno ti consiglio la saga della Terra nascosta del tedesco Marcus Heitz (4 libri) il cui protagonista è un nano cresciuto tra gli umani: io amo i nani (quelli del fantasy, da loro il mio nick!) e un libro di un tedesco con protagonista un nano è il top! Pensa che Heitz nel 2011 ha incominciato a lavorare con il gruppo power metal Blind Guardian, scrivendo le liriche per l'album orchestrale della band.

PS Marco se vuoi quest'ultima serie sui nani te la posso prestare io, basti che me lo ricordi e che poi me la dai indietro! Quella dei Belgariad me l'avevano prestata! Se vuoi però ho il ciclo di Shannara di Brooks da prestarti!
nanobabbo
nanobabbo
Moderatore
Moderatore

Duracell™

Maschio Messaggi : 2307
Data d'iscrizione : 31.05.14
Età : 48
Località : Ravenna
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da DrDivago il Ven 11 Dic 2015, 12:01

@nanobabbo ha scritto:
@archery57 ha scritto:Stefano Benni, inimitabile e implacabile "Margherita Dolce Vita", "Elianto" e "Achille Pié Veloce" un cm sopra gli altri ma anche in questo caso dove si sceglie si casca bene (anche qui confesso ho letto tutti i suoi libri).
Adoro Benni, ma hai dimenticato secondo me il suo capolavoro: Bar Sport, storia di un tipico bar sport bolognese negli anni del glorioso Bologna... io ho fatto l'università a Bologna e si trovano davvero dei bar come quelli raccontati dal bolognese Benni!!! Ci sono dei modi di dire che a Bologna tutti capisco che sono tratti da questo libro: per esempio tutti sanno chi è la "Luisona"!!!
Tra le raccolte di racconti, per me spicca "L'ultima lacrima"

@nanobabbo ha scritto:PS Marco se vuoi quest'ultima serie sui nani te la posso prestare io, basti che me lo ricordi e che poi me la dai indietro! Quella dei Belgariad me l'avevano prestata! Se vuoi però ho il ciclo di Shannara di Brooks da prestarti!
Il ciclo di Shannara ce l'ho anch'io in casa, per l'altra eventualmente ci mettiamo d'accordo quando capiterà di vederci la prossima volta.


Circolo letterario DrDivago+II
DrDivago
DrDivago
Amministratore
Amministratore

Sapiente Tattico

Maschio Messaggi : 2164
Data d'iscrizione : 24.05.14
Età : 33
Località : Everywhere
Niente da segnalare

http://www.zeroquaranta.net

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da archery57 il Dom 13 Dic 2015, 10:12

@nanobabbo ha scritto:
@archery57 ha scritto:Stefano Benni, inimitabile e implacabile "Margherita Dolce Vita", "Elianto" e "Achille Pié Veloce" un cm sopra gli altri ma anche in questo caso dove si sceglie si casca bene (anche qui confesso ho letto tutti i suoi libri).
Adoro Benni, ma hai dimenticato secondo me il suo capolavoro: Bar Sport, storia di un tipico bar sport bolognese negli anni del glorioso Bologna... io ho fatto l'università a Bologna e si trovano davvero dei bar come quelli raccontati dal bolognese Benni!!! Ci sono dei modi di dire che a Bologna tutti capisco che sono tratti da questo libro: per esempio tutti sanno chi è la "Luisona"!!!

A me sia "Bar Sport" che "Bar Sport 2000" non sono piaciuti, troppo distanti dalla prosa surreale che distingue Benni. Certo un ritratto di stereotipi ben tratteggiato ma non così incisivo come Benni riesce ad essere (imho).

Concordo con Marco su "L'ultima lacrima".
Immagino che piacendoti Orwell avrai letto anche "La Fattoria degli Animali" e, se già non fa parte della tua biblioteca, mi permetto di segnalarti "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury, un altro classico del genere Wink
archery57
archery57

Maschio Messaggi : 724
Data d'iscrizione : 01.06.14
Età : 63
Località : Padova
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da DrDivago il Dom 13 Dic 2015, 10:45

@archery57 ha scritto:Immagino che piacendoti Orwell avrai letto anche "La Fattoria degli Animali" e, se già non fa parte della tua biblioteca, mi permetto di segnalarti "Fahrenheit 451" di Ray Bradbury, un altro classico del genere Wink
Letti tutti. Su "Animal Farm" (tra le altre cose) ho fatto la "tesina" da presentare alla prova orale della maturità.


Circolo letterario DrDivago+II
DrDivago
DrDivago
Amministratore
Amministratore

Sapiente Tattico

Maschio Messaggi : 2164
Data d'iscrizione : 24.05.14
Età : 33
Località : Everywhere
Niente da segnalare

http://www.zeroquaranta.net

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da nanobabbo il Lun 14 Dic 2015, 11:51

@archery57 ha scritto:A me sia "Bar Sport" che "Bar Sport 2000" non sono piaciuti, troppo distanti dalla prosa surreale che distingue Benni. Certo un ritratto di stereotipi ben tratteggiato ma non così incisivo come Benni riesce ad essere (imho).
Quando sono arrivato a Bologna per andare a vedere l'appartamento nel quale sarei stato durante il primo anno di università, appena uscito dall'appartamento sono entrato a prendere un caffè nel bar al piano terra dello stesso condominio... vecchie foto del bologna calcio, brioche con glasse di colori improbabili, vecchini seduti a giocare a carte e a urlare uno contro l'altro, un flipper, un biliardo... non si chiamava bar sport ma era tale e quale...
è stato così surreale che lo ricordo come fosse ora, e sono passati ormai 24 anni!!! Surprised
non ho letto tutto benni (mio fratello si!), ma nulla per me è stato come Bar Sport Cool
nanobabbo
nanobabbo
Moderatore
Moderatore

Duracell™

Maschio Messaggi : 2307
Data d'iscrizione : 31.05.14
Età : 48
Località : Ravenna
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da archery57 il Mar 15 Dic 2015, 16:30

@nanobabbo ha scritto:
@archery57 ha scritto:A me sia "Bar Sport" che "Bar Sport 2000" non sono piaciuti, troppo distanti dalla prosa surreale che distingue Benni. Certo un ritratto di stereotipi ben tratteggiato ma non così incisivo come Benni riesce ad essere (imho).
Quando sono arrivato a Bologna per andare a vedere l'appartamento nel quale sarei stato durante il primo anno di università, appena uscito dall'appartamento sono entrato a prendere un caffè nel bar al piano terra dello stesso condominio... vecchie foto del bologna calcio, brioche con glasse di colori improbabili, vecchini seduti a giocare a carte e a urlare uno contro l'altro, un flipper, un biliardo... non si chiamava bar sport ma era tale e quale...
è stato così surreale che lo ricordo come fosse ora, e sono passati ormai 24 anni!!! Surprised
non ho letto tutto benni (mio fratello si!), ma nulla per me è stato come Bar Sport Cool

Forse mi sono mal spiegato Andrea, non discuto sulla prosa di Benni, sostengo che "Bar Sport" è una bella raccolta di racconti che dipingono una realtà ormai scomparsa ma non è certo un romanzo surreale come quelli cui Benni ci ha abituato.

Questo non toglie nulla alla qualità della raccolta o alla sua godibilità, anzi Wink
archery57
archery57

Maschio Messaggi : 724
Data d'iscrizione : 01.06.14
Età : 63
Località : Padova
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da nanobabbo il Mar 15 Dic 2015, 16:48

non lo mettevo in dubbio diego... poi mica dobbiamo amare tutti le stesse cose, altrimenti saremmo tutti uguali!
nanobabbo
nanobabbo
Moderatore
Moderatore

Duracell™

Maschio Messaggi : 2307
Data d'iscrizione : 31.05.14
Età : 48
Località : Ravenna
Niente da segnalare

Torna in alto Andare in basso

Circolo letterario Empty Re: Circolo letterario

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum